fipavpiusportandvolley
Open login
Serie A: Imoco e Calzedonia, sogni infranti
Scritto da Roberto P.    Mercoledì 26 Aprile 2017 07:09    PDF Stampa E-mail
Serie A femminile
la coreografia pre-finale
Nel weekend appena trascorso erano impegnate due formazioni venete, impegnate in due Final Four importanti per la propria stagione.
A Verona, davanti al proprio pubblico, la Calzedonia guidata da Nikola Grbic aveva l'opportunità di strappare un pass per la prossima Challenge Cup. Di fronte, prima di potersi giocare la finale c'era Ravenna. E il pronostico è stato totalmente ribaltato. Non che Verona dovesse vincere per forza, ma lo giocare in casa e la classifica decisamente diversa al termine della regular season, facevano ben sperare. Ed invece Ravenna, che aveva dimostrato un crescendo di condizione e di gioco, domina la gara dall'inizio alla fine ed in poco più di un'ora infligge un 3-0 secco ai padroni di casa che salutano i propri tifosi per questa stagione. Per la cronaca poi Ravenna si aggiudica il posto in Europa battendo 3-2 in rimonta la LPR Piacenza.
Di tutt'altro tenore la Final Four disputatasi tra sabato e domenica al Palaverde di Villorba (TV). L'Imoco Volley Conegliano padrone di casa ospitava la fase finale della massima competizione continentale che vedeva impegnate anche le due squadre di Istanbul, l'Eczacibasi VitrA di Barbolini e il Vakifbank di coach Guidetti oltre alla Dinamo Mosca. Le Pantere in semifinale battono le russe, quasi a sorpresa, e nella finalissima se la sono veduta con il Vakifbank Istanbul. Purtroppo causa sia le assenze di alcune atlete (Bricio e De Kruijf, ndr) oltre ad un gioco inespresso per larghi tratti di gara, le ragazze di Mazzanti non sono riuscite a replicare la gara del giorno prima ed hanno ceduto abbastanza nettamente al predominio sia fisico che tecnico messo in campo dalle esperte giocatrici turche. Per il Vakifbank si tratta del terzo successo continentale in cinque anni, a dimostrazione dell'abitudine della squadra a partecipare a questo tipo di competizioni. Ricordiamo che lo scorso anno a Montichiari, il Vakifbank aveva dovuto cedere il trofeo a Casalmaggiore. La storia questa volta non si è ripetuta e le turche hanno potuto prendersi una meritata rivincita. In ogni caso la squadra di Conegliano strappa il pass per il mondiale per club che si disputerà in Giappone subito dopo il termine dei playoff scudetto. E proprio per non dimenticarsi ora bisogna resecare tutto e ripartire. Mercoledì iniziano le semifinali e ancora una volta l'Imoco sarà avversario di Modena, per un uno scontro che quest'anno si è già ripetuto cinque volte.
 

Zona stampa

Potete inviarci i vostri comunicati a questo indirizzo.

Newsletter

Newsletter Zona Volley


Ricevi HTML?