fipavpiusportandvolley
Open login
BM: Motta espugna Padova
Scritto da Gianluca T.    Lunedì 24 Aprile 2017 07:34    PDF Stampa E-mail
valsugana_motta
Dopo la pausa pasquale è ripartito il cammino delle squadre venete di serie B e, quando mancano altre due gare alla fine, sono arrivati alcuni verdetti definitivi nel girone C con l'addio ai sogni play-off del Valsugana Padova e quello alla categoria del Bassano Volley che va a sommarsi a quelli del Bibione e dell'Aduna. Rischia qualcosa invece nel girone D il Portoviro che settimana prossima dovrà fermarsi per riposo. Addio quindi ai play-off per il Valsugana Padova impegnato tra le mura amiche contro chi spera ancora di raggiungere il secondo posto, il Motta di Livenza. Vittoria che va ai trevigiani per 0-3 (20-25 23-25 23-25) al termine di una gara comunque molto tirata e tesa visto che ai padovani serviva solo un risultato (la vittoria) per non perdere il treno dei play-off. Motta quindi , nelle prossime due gare, dovrà vincere entrambe sperando nel passo falso del Bolzano. Quest'ultimo che ha espugnato senza problemi il Palabarbazza di S.Donà contro il Bibione Volley Mare per 0-3 (23-25 21-25 14-25). Veneziani che hanno impegnato gli ospiti solo nella prima frazione per poi calare progressivamente nelle rimanenti e subire un pesante 14-25 nel terzo. Nulla da fare per il Massanzago che faceva visita alla capolista Prata Pordenone. Vittoria dei friulani per 3-1 (22-25 25-19 25-19 25-20) ma grande paura ha messo la squadra padovana nella prima frazione chiusa in proprio favore per poi non riuscire a contenere la potenza in attacco di Deltchev e compagni che si stanno preparando per i play-off promozione, obiettivo stagionale dichiarato. Per la squadra padovana le prossime due gare saranno decisamente importanti anche se quattro punti dalla zona rossa sono una sicurezza. Saluta la categoria dopo tanti anni di permanenza e di alta classifica il Volley Bassano impegnato tra le mura amiche contro il Silvolley Trebaselghe che non ha fatto certamente sconti ai vicentini che alla fine si sono arresi per 0-3 (23-25 19-25 20-25). Primo e unico set combattuto e incerto il primo, chiuso dai padovani con il minimo scarto. Secondo e terzo quasi in relax per il sestetto di Gigi Stocco. Sconfitta indolore o quasi per il Cornedo Vicentino che aveva anticipato questa giornata il 12 Aprile contro il Volle Treviso. Vittoria che va ai trevigiani per 1-3 (19-25 23-25 25-16 21-25) dove incerto è stato solo il secondo set, vinto da Treviso ai vantaggi. Per la neo promossa squadra vicentina i punti dalla zona rossa sono 6 e a due gare dalla fine possono bastare ma meglio fare un punticino della certezza matematica. Nulla da fare , ma purtroppo è stata una costante per quasi tutta la stagione, per l'Aduna Casalserugo, sconfitta dallo Sloga Trieste per 0-3 (16-25 21-25 16-25) e dove i ragazzi di Luca Bergo hanno mostrato qualcosa di buono solo nel secondo set. Tre le gare nel girone D visto il riposo di Isola della Scala e due sconfitte per Portoviro e Monselice mentre Verona fa un bel passo verso la salvezza. La squadra rodigina non ha saputo mettere il bastone tra le ruote al Portomaggiore Ferrara, terza forza del campionato uscito vincitore per 3-0 (25-18 25-22 25-23). La gara in terra emiliana ha fatto suonare il campanello dell'allarme ai rodigini che rischiano settimana prossima di essere risucchiati nella zona rossa visto che la squadra di Di Pietro dovrà fermarsi per riposo forzato. La speranza è ovviamente quella che l'ultima gara interna contro Cesena non sia "drammatica". Solo un punto per la Tmb Monselice che a Schiavonia ha lasciato la vittoria al Softer Forli per 2-3 (26-24 21-25 19-25 25-23 16-18) al termine di una gara che ha superato abbondantemente il muro delle due ore. Pesanti per i padovani i 16 punti tra doppie e invasioni aeree costati quindi cari nel computo finale. Ottima la vittoria esterna del BluVolley Verona impegnato a Mirandola contro la quarta forza del campionato. 2-3 (25-21 19-25 25-20 23-25 13-15) il finale per gli scaligeri che , grazie ai due punti conquistati, danno ossigeno alla propria classifica che ora vede i veneti a +4 dalla zona rossa e con tutte le carte in regola per la prossima gara contro Monselice.
 

Zona stampa

Potete inviarci i vostri comunicati a questo indirizzo.

Newsletter

Newsletter Zona Volley


Ricevi HTML?